Cerca
Close this search box.

La bellezza nel mondo della musica 2

Bellezza e musica

Qualche settimana fa analizzavo l’importanza della bellezza nell’attuale panorama musicale.

E di come questa sia un grandissimo aiuto, in grado di spingere in alto cantanti talentuose, ma non certo eccelse.

Poi, l’altro giorno al Coachella è successo un fatto che mi ha riportato alla mente questa riflessione.

Questa volta, in chiave dj.

La scena ha fatto il giro del mondo in fretta, tra gli appassionati.

Immagina il deserto della California, la ruota panoramica, il festival più glamour del mondo.

Persone che hanno pagato dai 500 dollari in su per accedere.

Ed un dj set abbandonato a metà, perché il programma di missaggio automatico va in tilt e la dj ammette candidamente di non essere in grado di mixare i pezzi.

La protagonista del pasticcio è la musicista e dj canadese Grimes, anche nota per essere l’ex fidanzata di Elon Musk.

E quello che le è successo non è esattamente una novità, per chi è appassionato di clubbing.

Che infatti siano sempre di più le persone che utilizzano programmi di missaggio automatici in consolle, è fatto noto. Lo stesso dicasi per tutti quelli che inseriscono una chiavetta con l’intero set registrato e poi fanno solo finta di mixare.

Tuttavia, per la prima volta è successo che il palco cascasse, proprio durante un evento di portata mondiale.

La povera Grimes si è accorta che il software che mixa le tracce al posto suo, facendo in modo che i pezzi vadano a tempo, non funzionava. E dopo qualche tentativo, ha ammesso, con totale onestà, di non poter continuare, perché non in grado di mixare.

E qui ci stiamo avvicinando al punto della questione.

Perché da quando sono iniziati i mega festival ed i dj hanno iniziato a percepire cachet da capogiro, la tentazione di farsi “aiutare” da trucchi tecnologici è diventata forte per tutti.

Ma se ad un David Guetta si blocca il software, come è successo in passato, è in grado di prendere in mano la situazione e di proseguire “a orecchio”. Mentre Grimes non aveva la più pallida idea di come proseguire.

E allora, perché era su quel palco?

Perché, pur priva della benchè minima esperienza, può chiedere un cachet da super professionista?

Esatto, il sospetto è che quello che davvero conta sia l’aspetto esteriore.

Un caso simile è quello di Victoria De Angelis, nota anche per essere la bassista dei Maneskin.

Victoria è giovane, bella e ha una grande capacità di far parlare di sé. Personalmente, trovo che sia una vera star.

Tuttavia, vederla affiancata ai più grandi dj mondiali e invitata ad esibirsi nelle consolle più iconiche del pianeta, desta molta perplessità.

Dai video e da quello che si dice sui forum di appassionati, appare quasi certo che Victoria non mixi, ma utilizzi prevalentemente set registrati.

E allora, come mai è li?

Anche in questo caso, viene facile pensare che la sua bellezza e la propensione ad esibirsi in abbigliamento succinto, abbiano aiutato parecchio.

Che poi, sia chiaro: è bella e sexy e fa benissimo a sfruttare queste sue caratteristiche.

Tuttavia, non possiamo negare l’evidenza: anche nel settore dei dj, la bellezza sta aiutando tante persone ad emergere più velocemente di altre.

E adesso che non serve neppure più saper mixare davvero, pare che sia spianata la strada ad una nuova generazione di modelle-dj.

E bada bene, non sto dicendo che siano stupide. A mio avviso senza l’intelligenza non si va da nessuna parte.

Tuttavia, sto dicendo che una certa intelligenza e l’immagine giusta, le stanno facendo passare davanti a molte persone che magari sarebbero più brave e meritevoli.

Se tu non fai la star della consolle, è probabile che per te l’immagine sia meno fondamentale.

E che nel tuo lavoro tu non possa essere superata da qualcuno che nemmeno lo sa fare.

Tuttavia, sono convinto che non esistano settori o ambiti della vita dove l’immagine giusta non sia importante.

Un bell’aspetto spesso fa la differenza tra una strada in discesa e una strada in salita. Tra chiudere un contratto e non chiuderlo, tra ottenere una promozione o non ottenerla.

La nostra immagine è il nostro primo biglietto da visita e determina l’idea che le persone si faranno di noi.

Prendersene cura è fondamentale. Perché è un vero e proprio asset strategico.

Puoi ignorare questa verità e complicarti la vita. Oppure accettarla e semplificartela.

Senza mai esagerare, ricordando che l’importante è essere la migliore versione di te stessa.

Se opterai per la seconda scelta, nel mio centro estetico a Verona saremo felici di aiutarti. Perché da oltre 50 anni aiutiamo le donne di Verona a piacersi di più e a piacere di più

Perché se sei bella, la vita è più bella!

Nicola Cossater

Cossater beauty

Prenota il tuo servizio

Chiama per prenotare o per ricevere informazioni